dischetti fai da te costo 0

dischetti fai da te sono utili per rimuovere tutte le tracce di trucco dal viso/occhi. A costo 0 e producono 0 rifiuti. Semplici da realizzare.

dischetti fai da te

Dischetti fai da te rimuovono il trucco a costo 0

Ho sempre avuto a cuore la tutela dell’ambiente ed erroneamente pensavo che riciclare , fare la differenziata e non sporcare , bastasse.
In realtà ho capito che non basta. Bisogna impegnarsi a produrre il minor numero possibile di rifiuti. Le discariche sono piene e tutte le grandi città soffrono l’emergenza rifiuti. Ogni giorno produciamo tantissima immondizia, spesse volte inutile , oltre che dannosa per l-ambiente e per noi stessi.

Ho iniziato a cercare alternative ai prodotti che utilizzo di più. Ogni giorno consumo diversi dischetti per rimuovere il trucco di quelli che vendono in commercio. Costano poco , però per rimuovere tutte le tracce di trucco , ce ne vogliono davvero tanti. Moltiplicati per un mese e ancora per un anno…quanti dischetti buttiamo?

Ho realizzato così dei dischetti fai da te e ne sono entusiasta. Sono morbidi e mi lasciano la pelle fresca e luminosa. In un paio di giorni di utilizzo, anche le zone che di solito sono più ruvide (naso ) sono lisce. La mia pelle del viso è più radiosa.

Sono molto semplici da realizzare . Bastano pochi materiali che abbiamo a casa e un po’ di pazienza.

dischetti fai da te

Materiali

lenzuola di flanella

spilli

ago

spago

nastrini

Per realizzare i dischetti fai da te , ho utilizzato delle vecchie lenzuola in flanella . Con la parte che mi è avanzata ne ho fatto delle pezze per spolverare .

Con il cartoncino leggero ho realizzato una sagoma di 10 cm per 9 cm. L’ho ritagliato, piegato in due la striscia di lenzuola di flanella che avevo a disposizione.  Appuntato la sagoma nel lenzuolo con gli spilli .  Ritagliato il rettangolo, tolto la sagoma e messo gli spigoli per tenere fermi le due parti di lenzuola. Cucito le due parti. con piccoli punti . Aggiunto un cordino, riciclando dei nastrini che avevo in casa. Li ho lavati in lavatrice , stesi. Non si stirano.

Li utilizzo mattina e sera. Passo sul viso il prodotto che utilizzo , un sapone o il detergente viso. Bagno il dischetto e lo passo su tutto il viso con movimenti circolari. Lo risciacquo lo passo nuovamente sul viso . Una volta che ho finito, pulisco il dischetto semplicemente con il sapone e lo appendo per lasciarlo asciugare.

Se non avete la pelle particolarmente sensibile , potete utilizzare vecchi asciugamani o lenzuola , vecchie magliette in cotone.  Consiglio di realizzarle in rettangoli ,  oltre ad essere comodi , ne basterà un dischetto per tutto il viso. Ma non solo, al momento di realizzarli farete meno sprechi di lenzuola o altro materiale che sceglierete. Potrete utilizzare una macchina da cucire, il lavoro sarà più preciso e più carino da vedere.

se avete altre idee per produrre meno rifiuti , commentate qui sotto.
Se volete altri post su questo argomento fatemelo capire anche con un mi piace.
Spero che questo articolo possa esservi utile

al prossimo post

un bacione ,

 

rossy

Seguimi su —>fb—> istagram<—

—>twitter google plus<—

Precedente Burro arachidi homemade come abbinarlo 3 idee veloci e molto sfiziose